I clienti i-mode NTT DoCoMo potranno sapere dove si trova il proprio interlocutore con un costo aggiuntivo di 10,5 yen.

NTT DoCoMo ha presentato un servizio che permette ai consumatori di sapere esattamente dove si trovano gli altri abbonati, visualizzando la loro posizione direttamente sul display del proprio cellulare, trasformato in mappa cartografica.

Chi vorrà usufruire di questo servizio, dovrà semplicemente inserire il numero di telefono della persona da ricercare e NTT DoCoMo ad un costo aggiuntivo di 10,5 (circa 6 €/cent), a connessione stabilita sarà in grado di farglielo sapere, fino ad un massimo di 5 volte al giorno indipendentemente se la ricerca avrà buon fine o meno.

Per sfruttare questa novità, sia l’utente che ricerca che il “ricercato” dovranno essere abbonati “i-mode” e disporre di un cellulare con modulo GPS. La privacy viene garantita permettendo alle persone che vengono cercate di accettare di comunicare la propria posizione o meno sia al momento della ricerca stessa, sia al momento della sottoscrizione del servizio, che tutti, ovviamente, posso rifiutare.

L’idea era buona, ma secondo me con tutte le restrizioni per la privacy (giuste tra l’altro), quelle ai soli clienti i-mode, e con la restrizione di dover avere un cellulare con modulo GPS da entrambe le persone, questa innovazione non avrà mai tanto successo. In Aggiunta, se è necessario stare a  telefono con quest’altra persona, mentre si ricerca la sua posizione, si fa prima a chiedergli dove si trova!