N97: la recensione di Mobile-Review.com

Questa volta quelli di Mobile-Review.com sono stati molto veloci a tradurre e già da oggi pomeriggio (15 dicembre) era disponibile la recensione in inglese dell’N97. Siccome è stata realizzata su un prototipo, la review è parziale. Verrà completata quando uscirà la versione per la vendita. Vi riporto alcuni passaggi del lungo articolo di Eldar Murtazin.

  • Sarà il primo cellulare a offire una vasta gamma di servizi già integrati nel software del cellulare. In precedenza bisognava installare software di terze parti per utilizzare certi servizi. Adesso non sarà più necessario.
  • L’N97 sarà anche il primo termianle con Nokia Maps 3.0 preinstallato.
  • Tra le caratterisitche esclusive dell’N97 ci sono i widget della schermata principale.
  • L’N97 rientra nella categoria “Explore”, quindi è indirizzato verso il pubblico più giovane che cerca un cellulare interessante e ricco di dotazioni. Il fatto è che questa fascia di mercato è un po’ satura. Se a questo aggiungiamo il prezzo alto, l’N97 diventa un prodotto di nicchia.
  • In quanto a dimensioni è simile al Sony Ericsson Xperia e all’HTC Touch Pro. Il 5800 non è tanto più piccolo e anzi grazie alla maggiore lunghezza, l’N97 sembrerebbe più proporzionato. Con i suoi 150g è abbastanza pesante ma non si discosta molto dal peso dei concorrenti.
  • Intorno alla parte anteriore del telefono è presente una striscia metallica. Per il resto il case è completamente di plastica “vellutata”. Tranne la parte anteriore che, come negli altri Nseries, è di plastica lucida incline a riempirsi di impronte. Esercitando una forte pressione sul cellulare, potremmo sentire degli scricchiolii ma nel complesso la qualità costruttiva è buona. Potrebbe sembrare meno solido del 5800 ma questo dipende dal fatto che è slider.
  • Comunque la tastiera compare solo se si spingono le due parti del meccanismo di sliding contemporaneamente nelle direzioni opposte. Questo significa che la costruzione è molto solida e così sembra sia quando è chiuso che quando è aperto. Una caratterisitca distintiva dell’N97 rispetto agli altri cellulari simili, è che lo schermo sale di 35° aumentando di molto l’ergonomia.
  • Il display, grazie al bordo poco rialzato, non è incassato nel telefono e può essere utilizzato meglio che nel 5800, che al contrario ha un bordo voluminoso. Non è presente il pennino ma la tastiera e la facilità d’uso con le dita, lo rendono praticamente inutile. Con i suoi 3.5″, il formato 16:9, la risoluzione 640×360 e i 16 milioni di colori, lo schermo è una vera meraviglia, ideale per foto, video e file browsing. Per quanto riguarda la leggibilità sotto la luce solare diretta, presenta gli stessi problemi di molti altri touchscreen, iPhone compreso.
  • E’ presente solo un tasto fisico sul lato anteriore del telefono, quello del menu. I tasti di inizio e fine chiamata invece sono sensibili al tocco. Poi c’è la tastiera QWERTY a cui è associato il navi-pad, un vantaggio rispetto per esempio al SE Xperia. L’unico problema della tastiera è lo spazio posto a destra. Per quanto riguarda il comfort, è simile ai concorrenti.
  • La batteria da 1500 mAh può durare tre gironi con un utilizzo medio. E’ la stessa dell’E61i ma grazie ad una migliore gestione, dura il 10-15% di più. Ecco la durata per usi specifici: GPS-navigation: 5 hours; Video playback: 4 hours 15 minutes; web-surfing (EDGE): 4.5 hours; Music (in earphones): 32 hours.
  • E’ dotato di 128 MB di RAM che diventano 70 MB all’avvio. Comunque nella versione finale la RAM potrebbe essere di più.
  • Il processore è un ARM11 a 369MHz (ndr.: a quanto riferito dai tecnici durante la sessione di chat in occasione del Nokia World, dovrebbe essere overclocked). Il chipset invece dovrebbe essere un TI OMAP. Tutte caratteristiche che lo rendono più veloce del 5800.
  • La qualità dell’audio non è peggiore di quella del 5800, forse è solo un po’ diversa. Ma si tratta ancora di un prototipo.
  • Passando al software, da notare soprattutto i widget nell’home screen. Sono totalmente personalizzabili e li possiamo utilizzare come shortcut per le applicazioni, per il meteo, per i feed, per la messaggistica, ecc. I widget saranno presenti negli Nseries e Eseries ma non negli altri, come appunto il 5800. Tuttavia, siccome è un’applicazione a parte, forse potrà anche essere installata sugli altri cellulari.
  • Ci sono novità per quanto riguarda la gestione dei contatti. I preferiti sono segnalati con una stellina e poi sono stati aggiunti diversi nuovi campi nelle schede dei contatti, come quelli riguardanti Skype, Gizmo, Facebook, ecc. E’ possibile anche visualizzare in una tab separata, lo status dei contatti. Questa è solo la punta dell’iceberg della gestione dei social network e dell’instant messaging nell’N97. Siccome i servizi ancora non sono operativi, non è possibile dire di più.
  • Nessun problema con la ricezione del segnale. Le suonerie sono percepibile nei vari ambienti. Forse l’unico problema è la vibrazione. Infatti la mole del telefono le attutisce un po’. E’ possibile silenziare le varie suonerie riovesciando il telefono a faccia in giù.
  • L’N97 verrà venduto a 550 euro tasse escluse a partire da maggio 2009, il che vuol dire 590-600 euro in Germania e 800-850 euro in Russia. Ed è molto probabile che anche questa volta i primi Paesi saranno Russia e Hong Kong. I 6 mesi che passeranno tra presentazione e lancio sono dovuti al fatto che per organizzare i servizi che saranno associati all’N97 è necessario molto tempo. Ancora abbiamo pochi dettagli riguardo a questi servizi e di qui a maggio avremo delle sorprese.

Per le altre foto e gli screenshot dell’S60 5th edition dell’N97, vi rimando alla versione originale della review.