MWC – Samsung Omnia HD: il processore, i video in HD e il 3D – foto e video live

L’entusiasmo intorno alla presentazione dell’Omnia HD, il primo touchscreen della Samsung dotato dell’S60 5th edition, è stato notevole, anche perchè la Nokia non ha portato al MWC nessun dispositivo con la stessa capacità di attirare l’attenzione del pubblico ma nemmeno con delle caratteristiche tecniche simili.

Oggi vorrei approfondire il discorso riguardante il processore montato sull’Omnia HD, l’acceleratore grafico 3D associato e la possibilità di effettuare riprese in formato HD.

 

Partiamo dal processore che è sicuramente un Texas Instruments OMAP3 [LINK], cioè un “applications processor” – come si chiamano le CPU per il dispositivi mobili – che integra un “core processor” di tipo ARM Cortex-A8 [LINK] e frequenza di clock a 600MHz, in grado di prestazioni 3 volte superiori a quelle degli ARM11 e minori consumi energetici. Data la capacità dell’Omnia HD di realizzare e riprodurre filmati in formato HD – e precisamente del tipo 720p ovvero con risoluzione 1280×720 – e di gestire le animazioni 3D dei menu, dei vari OMAP3, quello montato sul terminale della Samsung dovrebbe essere l’OMAP3430 [LINK] che, rispetto ad altri della stessa classe, permette di: 1) gestire video in HD grazie all’acceleratore video IVA2+; 2) supportare fotocamere fino a 12MP; 3) elaborare animazioni 3D grazie all’acceleratore grafico POWERVR SGX prodotto dall’Imagination. (Press Release)

L’acceleratore grafico è compatibile con le OpenGL ES 2.0, le API (application programming interface) di seconda generazione che permettono agli sviluppatori di software con grafica 3D di interfacciare il software con l’hardware dell’acceleratore. E come riportato nella press release del 17 febbraio della Imagination, l’Omnia HD è il primo cellulare al mondo abilitato a utilizzare software grafici basati sulle OpenGL 2.0. Con delle specifiche del genere, associate poi al display da ben 3.7″ e per di più AMOLED, una PSP non servirà più.

Abbiamo detto che l’Omnia HD riesce a gestire i video in formato HD grazie all’acceleratore video IVA2+, che consente sia di effettuare riprese con queste risoluzioni che di visualizzare video così realizzati sul display del cellulare o su un televisore ad alta definizione. Come riportato nelle specifiche, però non è presente un’uscita video HDMI fisica ma solo virtuale nel senso che possiamo inviare il video ad una TV abilitata a ricevere il segnale Wi-Fi e con certificazione DLNA. Se la nostra TV non è così equipaggiata, possiamo però utilizzare un dongle per far ricevere il segnale Wi-Fi alla TV e in grado di collegarsi alla stessa con un cavo HDMI. Un esempio di dongle è il WMG100 presentato proprio dalla Samsung al Mobile World Congress, in grado però di gestire una risoluzione verticale massima di 480p rispetto ai 720p dell’Omnia HD. A parte questo, il prezzo previsto è un po’ elevato, circa 160 euro, un po’ tanto per un accessorio. Dovrebbe arrivare in Europa a marzo-aprile. (fonte: Engadget)

Vi lascio a due nuovi hands-on video realizzati dalla redazione di Eprice.com.hk, disponibili anche in HD e ad alcune immagini della galleria pubblicata su Ubergizmo.